Chi siamo  |  F.A.Q.  |  Contatti  |  Link  |  
Provincia di Savona: Insieme Facile

Home

TERRITORIO

PROGETTI

STRUMENTI PER LO SVILUPPO

Normativa

PROCEDIMENTO SEMPLIFICATO

Cos'è
E’ una modalità operativa volta alla semplificazione di un procedimento complesso che coinvolge Enti diversi, al fine di raggiungere in tempi brevi uno specifico obiettivo.

Come si configura
- Accordo di programma
- Accordo di pianificazione
- Conferenza di servizi
- Sportello Unico per le Attività Produttive (SUAP):
  • con procedura semplificata
  • con Conferenza di servizi

A chi è rivolto
- Comuni
- Comunità Montane
- Imprese

Come fare

Per attivare una Conferenza di pianificazione:
rivolgersi alla PROVINCIA DI SAVONA, SETTORE URBANISTICA E PIANIFICAZIONE TERRITORIALE - Servizio Procedimenti Concertativi - e-mail: conferenze@provincia.savona.it

Per attivare un Accordo di pianificazione:
rivolgersi alla PROVINCIA DI SAVONA, SETTORE URBANISTICA E PIANIFICAZIONE TERRITORIALE - Servizio Procedimenti Concertativi - e-mail: conferenze@provincia.savona.it

Per attivare un Accordo di programma:
rivolgersi alla PROVINCIA DI SAVONA, SETTORE URBANISTICA E PIANIFICAZIONE TERRITORIALE - Servizio Procedimenti Concertativi - e-mail: conferenze@provincia.savona.it

Per convocare una conferenza di servizi:
• per opere pubbliche – art. 7 della L. n. 109/1994 e art. 49 del DPR n. 554/1999

Modello per convocazione conferenza
Modello per verbale conferenza di servizi in seduta referente
Modello per verbale conferenza di servizi in seduta deliberante
Modello per registrazione presenze

• per progetti che comportano adeguamenti, varianti o modifiche al Piano Urbanistico Comunale - artt. 59 e 60 della L.R. n. 36/1997

Modello per convocazione conferenza
Modello per verbale conferenza di servizi in seduta referente
Modello per verbale conferenza di servizi in seduta deliberante
Modello per registrazione presenze

• per attivare uno Sportello Unico per le Attività Produttive (SUAP) per realizzazione, ristrutturazione, ampliamento, cessazione, riattivazione, localizzazione, ricollocazione e riconversione di impianti produttivi (costruzioni o impianti destinati ad attivià industriali, artigianali o commerciali, ivi comprese quelle turistico ricettive, dirette alla produzione o allo scambio di beni o alla prestazione di servizi) - art. 18 della L.R. n. 9/1999:

- con procedura semplificata
rivolgersi allo Sportello unico del Comune di Competenza

- con Conferenza di servizi
rivolgersi allo Sportello unico del Comune di Competenza

SUAP Modello per convocazione conferenza
SUAP Modello per verbale conferenza di servizi in seduta istruttoria referente
SUAP Modello per verbale conferenza di servizi in seduta decisoria deliberante
SUAP Modello per registrazione presenze

• per il rilascio di un’autorizzazione ambientale unica - art. 18 della L.R. n. 9/1999

Modello per convocazione conferenza
Modello per verbale conferenza di servizi in seduta referente
Modello per verbale conferenza di servizi in seduta deliberante
Modello per registrazione presenze

Come si configura
L’Accordo di programma è l’istituto concertativo, a norma dell’art. 34 del Decreto Legislativo 267/2000, utilizzato per la definizione e l'attuazione di opere, di interventi o di programmi di intervento o di interesse pubblico,che richiedono, per la loro completa realizzazione, l'azione integrata e coordinata di comuni, di province e regioni, di amministrazioni statali e di altri soggetti pubblici, o comunque di due o più tra i soggetti predetti.
Il procedimento concertativo dell’accordo di programma viene promosso per assicurare il coordinamento delle azioni e per determinarne i tempi, le modalità, il finanziamento ed ogni altro connesso adempimento.
Qualora si promuova un Accordo di programma ai sensi del sopracitato art. 34 del D.lgs. 267/2000, per l’attuazione dei piani territoriali di livello regionale, provinciale e comunale, ovvero di alri piani e programmi di iniziativa pubblica, in materia urbanistica, anche a seguito di istanza di un soggetto privato, è altres? applicabile l’art. 58 della Legge Regionale 4 settembre 1997, n. 36 “Legge urbanistica regionale”.

L’Accordo di pianificazione è un procedimento concertativo speciale, espletato tramite Conferenze, connesso alla pianificazione territoriale di livello regionale, provinciale e comunale, previsto dall’art. 57 della Legge Regionale 4 settembre 1997, n. 36, che puo essere promosso per l’approvazione di:
• specificazioni settoriali o di ambito;
• varianti, non integrali, al Piano territoriale regionale (P.T.R.), al Piano territoriale di coordinamento provinciale (P.T.C.) e al Piano urbanistico comunale (P.U.C.);
• Progetti urbanistici operativi (P.U.O.);
Srtumenti di programmazione negoziale del territorio.

La Conferenza di servizi è il procedimento semplificato, di cui agli artt. 14, 14 – bis, 14 – ter, 14-quater e 14-quinquies della L. n. 241/1990, indetta dall’Amministrazione procedente, qualora sia opportuno effettuare un esame contestuale di vari interessi pubblici coinvolti in un procedimento amministrativo.

La Conferenza di servizi è attuabile per l’approvazione di:
• opere pubbliche – art. 7 della L. n. 109/1994 e art. 49 del DPR n. 554/1999
• progetti di opere e di interventi che comportino adeguamenti, varianti o modifiche al Piano urbanistico comunale (P.U.C.), approvazione di Progetti urbanistici operativi (P.U.O.) prescritti dal P.U.C., anche comportanti varianti al P.U.C. stesso, varianti al Piano territoriale di coordinamento paesistico (P.T.C.P.) ; - artt. 59 e 60 della L.R. n. 36/1997
• realizzazione, ristrutturazione, ampliamento, cessazione, riattivazione, localizzazione, ricollocazione e riconversione di impianti produttivi (costruzioni o impianti destinati ad attivià industriali, artigianali o commerciali, ivi comprese quelle turistico ricettive, dirette alla produzione o allo scambio di beni o alla prestazione di servizi) - art. 18 della L.R. n. 9/1999
• autorizzazione ambientale unica - art. 18 della L.R. n. 9/1999

Lo Sportello Unico per le Attività Produttive (SUAP), previsto dal Decreto Legislativo 31 marzo1998, n. 112, in attuazione del capo I della Legge 15 marzo 1997, n. 59, disciplinato dal DPR n. 447/98, come modificato dal DPR 440/00, dalla Circolare del Presidente del Consiglio dei Ministri 8 luglio 1999 e dalla Legge Regionale 24 marzo 1999, n. 9, è stato istituito al fine di dare all'imprenditore un interlocutore unico per tutto il complesso di atti amministrativi che riguardano la vita di un impianto produttivo.

In particolare, lo SUAP svolge attività d'informazione, coordinamento e rilascio dell'autorizzazione unica per:
• localizzare
• realizzare
• ristrutturare
• riconvertire
• ampliare
• cessare
• riattivare
impianti relativi a tutte le attività di produzione di beni e servizi, ivi incluse le attività agricole, commerciali e artigiane, le attività turistiche ed alberghiere, i servizi resi dalle banche e dagli intermediari finanziari, i servizi di telecomunicazioni e per eseguire opere interne ai fabbricati adibiti ad uso d'impresa.

A chi rivolgersi
PROVINCIA DI SAVONA
Via Sormano, 12 - 17100 SAVONA -
Centralino telefonico: +39 019 831 31
Fax +39 019 831 3269
e-mail: info@provincia.savona.it

Orario
da Lunedì a Venerdì dalle ore 9.30 alle ore 13.00
il Martedì e il Giovedì dalle ore 15.00 alle ore 17.30

PROVINCIA DI SAVONA, SETTORE URBANISTICA E PIANIFICAZIONE TERRITORIALE - Servizio Procedimenti Concertativi - Via Sormano, 12 - 17100 SAVONA - 5° piano
e-mail: conferenze@provincia.savona.it

Responsabile del Servizio: geom. Roberto Tamburini
tel. e fax +39 019 831 3412
e-mail: r.tamburini@provincia.savona.it

Home

Top

<<

Giugno 17

>>

D

L

M

M

G

V

S

 

 

 

 

01
02
03
04
05
06
07
08
09
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30


Promotori dell'iniziativa
"un tesoro di... Monumento"
Promotori di


                 Tutti i diritti riservati © Provincia di Savona - Via Sormano, 12 - 17100 SAVONA - C.F. e P.IVA 00311260095