Chi siamo  |  F.A.Q.  |  Contatti  |  Link  |  
Provincia di Savona: Insieme Facile

Home

TERRITORIO

Procedimenti concertativi

Pubblicazioni

Normativa

Banche dati e modulistica

Calendario eventi

PTC Progetto di Piano

Repertorio cartografico

Comuni della provincia

PROGETTI

STRUMENTI PER LO SVILUPPO

Comuni della Provincia

Dego

Comune di Dego
Via Municipio 10
17058 - Dego (Sv)
Telefono: 019 577792
Fax: 019 57660
Website: www.comune.dego.sv.it
E-Mail: edil.territoriodego@libero.it

Immagine: stemma del Comune di Dego Immagine: mappa con la posizione del Comune di Dego

Itinerari turistico-culturali del Savonese

Sulle orme di Napoleone

TERRITORIO

EVENTI E PROGETTI

STRUMENTI E SVILUPPO

Distanza da Savona: 32 Km
Altitudine: minima 288 - massima 836 m
Superficie comunale: 67,77 Km
Popolazione: 1948 (fonte dati censimento 2001)
CAP: 17058, prefisso telefonico: 019, cod. Istat: 009027, cod. catastale: D264
Frazioni: Berri, Brovida, Girini, Porri, Santa Giulia, Niosa

Centro agricolo del versante settentrionale dell'Appennino Ligure, situato alla confluenza del rio Grillero nella Bormida di Spigno, presso una piana vasta ed irrigua. Fu compreso nella marca aleramica, come appare dal diploma di concessione di Ottone I (967). Possesso di Bonifacio del Vasto (1091), nel 1142 fu ereditato dai marchesi Del Carretto che lo fortificarono, ebbero una propria zecca e nel 1214 si sottomisero a Genova, conservando l'investitura del feudo, sul quale il vescovo di Acqui mantenne il privilegio delle decime. Ceduto agli Scarampi nel 1339, ritornò ai Del Carretto nel 1350 e nel 1419 passò ai marchesi del Monferrato. Occupato dai Savoia nel 1625, fu annesso al Regno di Sardegna con la pace di Vienna (1735). Nell'aprile 1796 fu teatro di una battaglia tra gli Austriaci e le truppe napoleoniche, nel corso della quale morirono oltre quattrocento civili. Brovida, già ricordato nel secolo XII, appartenne ai Del Carretto di Sessame, che vi costruirono un castello. Santa Giulia appartenne ai vescovi di Acqui e ai marchesi Del Carretto di Sessame (secolo XIII), un ramo dei quali ne assunse il predicato; elevato a baronia, fu feudo dei Moretti di Piana e dei Bussetti. Al XIII secolo risalgono le rovine del castello medievale situato su un poggio a nord dell'abitato; ad altri due castelli medievali appartengono alcuni ruderi posti presso le località di Santa Giulia e di Brovida. La parrocchiale di Sant'Ambrogio fu eretta verso il 1810 sul luogo di un edificio preesistente; di origine seicentesca è la chiesa di San Rocco. L'attività manifatturiera locale fa perno su alcune imprese di vetro-ceramica. Le zone montuose del territorio comunale sono ricoperte da vigneti, castagneti e noccioleti; nelle aree pianeggianti si colti vano cereali e foraggi.

TERRITORIO

EVENTI E PROGETTI

STRUMENTI E SVILUPPO


PHOTO GALLERY del Comune di Dego

Immagine: veduta di Dego
Immagine: veduta di Dego
Immagine: veduta di Dego
Immagine: veduta di Dego
Immagine: veduta di Dego
Immagine: veduta di Dego
Immagine: veduta di Dego
Immagine: veduta di Dego
Immagine: veduta di Dego
Immagine: veduta di Dego

Torna alla lista degli itinerari

Top

<<

Novembre 17

>>

D

L

M

M

G

V

S

 

 

 

01
02
03
04
05
06
07
08
09
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30


Promotori dell'iniziativa
"un tesoro di... Monumento"
Promotori di


                 Tutti i diritti riservati © Provincia di Savona - Via Sormano, 12 - 17100 SAVONA - C.F. e P.IVA 00311260095