Chi siamo  |  F.A.Q.  |  Contatti  |  Link  |  
Provincia di Savona: Insieme Facile

Home

TERRITORIO

Procedimenti concertativi

Pubblicazioni

Normativa

Banche dati e modulistica

Calendario eventi

PTC Progetto di Piano

Repertorio cartografico

Comuni della provincia

PROGETTI

STRUMENTI PER LO SVILUPPO

Comuni della Provincia

Osiglia

Comune di Osiglia
Località Rossi, 3
17010 - Osiglia (Sv)
Telefono: 019 542085
Fax: 019 542171
Website: www.comune.osiglia.sv.it
E-Mail: -

Immagine: stemma del Comune di Osiglia Immagine: mappa con la posizione del Comune di Osiglia

Itinerari turistico-culturali del Savonese

Alta Bormida

TERRITORIO

EVENTI E PROGETTI

STRUMENTI E SVILUPPO

News sul sito del Comune di Osiglia

Nessun museo disponibile al momento

Rete escursionistica dei sentieri

Osiglia
Il nome Osiglia avrebbe origini preromane o romane, forse Oselega, da ausa cioè fonte. Il nome Osiglia si trova per la prima volta in un documento del 1268 in cui il paese viene concesso in eredità a Corrado Del Carretto . E restò sotto il dominio di questa potente famiglia per lungo tempo. Poi fu teatro continuo di lotte tra la Repubblica di Genova, i Duchi di Milano e i Savoia. All’inizio del Seicento passò agli Spagnoli che avevano acquisito il possesso del Marchesato di Finale; dopo il 1713 fece parte della Repubblica di Genova. Il territorio passò poi sotto il regno di Sardegna.

Il territorio di Osiglia è completamente cambiato con la realizzazione della diga di sbarramento del torrente Osiglietta e la fomazione di un lago artificiale che oggi è diventato uno delle maggiori attrattive del paese. La diga è alta oltre 76 metri e il suo sviluppo di coronamento è di 224 metri.

Di rilevanza storico-artistica la parrocchiale del Santissimo Nome di Maria in località Borgo, del XII secolo ma interamente ricostruita alla metà del Seicento: è una chiesa a pianta greca con un pregevole altar maggiore del Settecento e la fontana originaria del XIII secolo. È, invece, di epoca barocca l’oratorio di San Francesco che fu sede della Confraternita dei Disciplinati.

In località Ripa si trova la cappella quattrocentesca di Sant’Antonio, nei pressi di un antico ponte a unico fornice . In località Rossi la cappella di San Rocco è del XVI secolo, in frazione Ronchi la parrocchiale dell’Annunziata del XVII secolo e l’antichissima “Magione” di San Giacomo, già sede dell’ordine dei Templari, passata poi ai Cavalieri di Malta, in località Barberis la cappella di San Carlo sempre del XVII secolo, mentre ha origini quattrocentesche la cappella della Madonna delle Neve in località Monte.

Dominano il borgo i ruderi di un castello dei Del Carretto che controllava le vie di comunicazione per Calizzano e il Melogno.

Bibliografia / monografie:
Ravera, Ilaria - Osiglia: la Magione dei Ronchi : la cappella di S.Giacomo e l´insediamento dei Cavalieri di Malta / Ilaria Ravera, Lorenzo Chiarlone ; con un´appendice di G.L. Scavino - Rocchetta Cairo - 1985

Immagini
Nessuna immagine inserita al momento.

TERRITORIO

EVENTI E PROGETTI

STRUMENTI E SVILUPPO


PHOTO GALLERY del Comune di Osiglia

Nessuna immagine inserita al momento.

Torna alla lista dei comuni

Top

<<

Novembre 18

>>

D

L

M

M

G

V

S

 

 

 

 

01
02
03
04
05
06
07
08
09
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30


Promotori dell'iniziativa
"un tesoro di... Monumento"
Promotori di


                 Tutti i diritti riservati © Provincia di Savona - Via Sormano, 12 - 17100 SAVONA - C.F. e P.IVA 00311260095