Chi siamo  |  F.A.Q.  |  Contatti  |  Link  |  
Provincia di Savona: Insieme Facile

Home

TERRITORIO

Procedimenti concertativi

Pubblicazioni

Normativa

Banche dati e modulistica

Calendario eventi

PTC Progetto di Piano

Repertorio cartografico

Comuni della provincia

PROGETTI

STRUMENTI PER LO SVILUPPO

Comuni della Provincia

Toirano

Comune di Toirano
Via Braida, 35
17055 - Toirano (Sv)
Telefono: 0182 92101
Fax: 0182 989644
Website: www.comuneditoirano.it
E-Mail: municio@comuneditoirano.it

Immagine: stemma del Comune di Toirano Immagine: mappa con la posizione del Comune di Toirano

Itinerari turistico-culturali del Savonese

Nessun itinerario inserito al momento per questo Comune.

TERRITORIO

EVENTI E PROGETTI

STRUMENTI E SVILUPPO

Distanza da Savona: 40 Km
Altitudine: minima 31 - massima 1100 m
Superficie comunale: 18,63 Km
Popolazione: 2089 (fonte dati censimento 2001)
CAP: 17055, prefisso telefonico: 0182, cod. Istat: 009061, cod. catastale: L190
Frazioni: Carpe

Centro situato sulla destra del torrente Varatella, allo sbocco dell'omonima valle nella fertile piana loanese, dominato dal la cima di San Pietro dei Monti (891 m). L'area carsica della val Varatella e del la confluente valle del Vero, presso Toirano, annovera oltre 50 cavità, che si aprono anche nelle pareti strapiombanti delle vallette laterali e nei pressi dello spettacolare Salto del Lupo, la stretta e alta gola presso la quale l'unione dei rii della Valle e di Carpe forma il Varatella. Fra le altre; la grotta del Colombo, la grotta di Santa Lucia Superiore, la grotta della Giara, la grotta dell'Olivo ecc. hanno conservato tracce della frequentazione umana: la prima già a partire dal Paleolitico inferiore (glaciazione del Riss) e poi nel Paleolitico Medio (glaciazione del Wurn), Periodo Musteriano, con presenza dell'uomo di Neandertal e dell'orso delle caverne.La grotta di Santa Lucia Superiore fu occupata a partire dal Periodo Musteriano. Ma la più famosa cavità naturale di Toirano, nota in Italia e nel mondo per le sue eccezionali attrazioni naturalistiche e per le preziose vestigia che custodisce, è la grotta della Basura o della Strega di Toirano, ricca non soltanto di una incredibile successione di sale e di corridoi con stupende concrezioni (eccezionali i `fiori di aragonite'), ma anche per il cimitero degli orsi e per le tracce dei cacciatori preistorici di circa 12.500 anni fa (impronte di piedi impresse nell'argilla, carboni di torce attizzate sulle pareti, grumi di argilla pure sulle pareti, probabile testimonianza di riti magico-propiziatori, ecc. ).Collegata artificialmente alla grotta di Santa Lucia Inferiore, offre un itinerario guidato e perfettamente attrezzato lungo circa 1 km e 300 m, seguito ogni anno in media da 180 000 visitatori. La località era frequentata in età romana e probabilmente fece parte del limes bizantino-longobardo. Nel Medioevo Toirano appartenne ai Vescovi di Albenga, sotto i quali, tra il secolo XII e il XIII, il borgo ottenne Statuti propri. Conteso tra i Genovesi e i marchesi di Finale, nel 1385 fu assegnato da papa Urbano VI alla Repubblica di Genova, di cui seguì le sorti. Dell'epoca medievale nel caratteristico abitato restano alcuni torrioni, parte dell'antica cinta muraria ed un ponte a tre arcate. Seicentesca è la chiesa di San Martino, con tracce romaniche di un preesistente edificio; coeva la chiesa di San Giuseppe e del Rosario. Cinquecentesco è pure il Santuario di Santa Lucia, presso la grotta omonima, raggiunta ogni anno da una suggestiva processione con fiaccolata. L'acqua che scaturisce dalla grotta è ritenuta taumaturgica. La Certosa, fondata nel 1495 dai Benedettini che abbandonarono il troppo isolato monastero di San Pietro dei Monti, è in attesa di restauro. Sopra un panoramico colle roccioso a dominio dell'abitato sorge la chiesa di San Pietro dei Monti, testimonianza dell'antica e potente abbazia benedettina di San Pietro in Varatella. L'edificio, risa lente al XV secolo , conserva tracce di un primitivo affresco. Reperti archeologici della grotta della Basura e di altre cavità vicine sono esposti nel Museo preistorico della val Varatella, nell'edificio di servizio del complesso. Il Museo della civiltà contadina presenta interessanti raccolte di oggetti e attrezzi già d'uso locale. Nei giardini del municipio è collocato il moderno monumento ai Caduti, di Agenore Fabbri. Le grotte offrono occupazione e notevole apporto all'economia locale; la maggior parte della manodopera però è occupata a Loano, a Finale Ligure ed a Albenga. Localmente rivestono un certo rilievo economico anche le attività agricole (ulivo e vite) e quelle estrattive (pietrisco e marmo).

TERRITORIO

EVENTI E PROGETTI

STRUMENTI E SVILUPPO


PHOTO GALLERY del Comune di Toirano

Immagine: Toirano da S.Pietro ai Monti - Foto di Marco Caviglione
Immagine: Toirano da S.Pietro ai Monti - Foto di Marco Caviglione
Immagine: Vicoli di Toirano
Immagine: Vicoli di Toirano

Torna alla lista dei comuni

Top

<<

Maggio 17

>>

D

L

M

M

G

V

S

 

01
02
03
04
05
06
07
08
09
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31


Promotori dell'iniziativa
"un tesoro di... Monumento"
Promotori di


                 Tutti i diritti riservati © Provincia di Savona - Via Sormano, 12 - 17100 SAVONA - C.F. e P.IVA 00311260095